La Sicilia isola dalle mille risorse artistiche e culturali, rappresenta per l'Italia un luogo di vanto sotto tutti gli aspetti da quello storico a quello artistico, senza tralasciare lo splendido mare che bagna le sue coste.

Oltrepassato lo stretto che collega Reggio Calabria alla Sicilia si giunge a Messina, terra che diede il natale ad uno dei grandi artisti del quattrocento, Antonio di Giovanni de Antonio, detto Antonello da Messina. All'interno del Museo Peloritano è possibile osservare lo spettacolare Polittico di San Giorgio del pittore Antonello da Messina, le opere del Caravaggio "L'adorazione dei Pastori" e "la Resurrezione", e dello scultore Giovanni Montorsoli "La Scilla".

Il viaggio che da Messina a Palermo è costellato di piccoli e grandi paesi di mare, cui dedicare almeno una sosta. Tindari località situata subito dopo Capo Milazzo è una di queste soste. Qui si possono visitare i suoi famosi laghetti salati che rappresentano un vero e proprio capolavoro della natura. Nell'area lagunare di Marinello è stato inoltre girato uno degli episodi del Commissario Montalbano tratto dal romanzo "La Gita a Tindari" di Andrea Cammilleri. Il passaggio del popolo greco può essere constatato attraverso una delle sue colonie la città di Tyndaris, fondata nel 396 a.C. da Dionigi di Siracusa.

Capo d'Orlando località ricca di storia e cultura è situata lungo la strada che porta a Palermo. Le sue origini risalgono, secondo una leggenda, ai tempi del paladino Orlando che fece tappa proprio in questa terra, alla quale gli fu poi dato il suo nome. Da visitare il Santuario con i resti del Castello d'Orlando e l'antico borgo marinaro di San Gregorio.

La Sicilia è anche la terra delle straordinarie Isole Eolie, L'arcipelago comprende le isole di Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Salina, Stromboli, Vulcano, e sono raggiungibili facilmente da S. Agata.

A pochi chilometri da Capo d'Orlando si arriva a S. Agata di Militello famosa oltre che per le sue spiagge anche per l'evento della Fiera del Bestiame che si ripete due volte l'anno (14 e 15 aprile e 14 e 15 novembre). Caratteristica di questa manifestazione è che per l'occorrenza vengono abbigliati con coccarde e campanacci animali tipo: cavalli, tori, buoi, maiali, pecore e capre.

Località famosa per la produzione artigianale di oggetti in ceramica è Santo Stefano di Camastra. All'interno del sue centro storico è possibili infatti poter acquistare pezzi unici di questa produzione in più si può visitare la Chiesa Madre, il Cimitero Vecchio e il Museo della Ceramica.

A metà strada tra Messina e Palermo si trova Cefalù. Città con un immenso patrimonio artistico, culturale e d'intrattenimento. Da visitare: la Cattedrale ricca di splendidi mosaici, il Duomo d'epoca Normanna e il Museo Mandralisca all'interno del quale è possibile ammirare le opere di Antonello da Messina. Luoghi incantevoli per chi ama il mare sono: Capo Playa, la Caldura, S. Ambrogio e Mezzoforno formate da calette, scogli e ciottoli.

La terra Siciliana non è solo mare ma anche natura come lo testimonia il Parco delle Madonie. Tra alcuni paesi da visitare ed immergersi in un ambiente paesaggistico unico ci sono: Pollina, Collesano, Isnello, Gratteri e Castelbuono. Proprio in questi luoghi un tempo si svolgeva la gara automobilistica "Targa Florio". Questa manifestazione ha visto i migliori piloti in azione come Tazio Nuvolari, Arturo Merzario, Stirling Moss, Piero Taruffi, Colin Davis e tanti altri.