Lago di Como, un luogo in cui anche le vie hanno un nome elegante. È attraverso la vecchia Strada Regina, infatti, che si possono visitare le sponde di questo lago contornato da decine di lussuose residenze nobiliari. Si comincia da Villa Erba, dove il regista Luchino Visconti passò molti anni della sua vita. La residenza, edificata fra il XIX e il XX secolo, apparteneva alla sua famiglia, e oggi viene utilizzata come centro congressi. Cernobbio è uno dei paesi più rinomati del Lago di Como per la sua eleganza.

Montrasio è un vecchio borgo medievale caratterizzato dagli stretti vicoli. Merita una sosta la Chiesa di Sant'Agata, costruita in epoca romanica con la grigia pietra locale. A due passi dalla chiesa, c'è la settecentesca Villa Passalacqua, con il suo giardino a terrazze che digrada fino alle sponde del lago. Laglio è ormai nota al grande pubblico per le due ville che l'attore hollywoodiano George Clooney ha acquistato. Ai piedi del Monte San Bernardo e del Monte Briante, si trova Brienno, un pittoresco borgo di impianto medievale. Il "comacino" è il caratteristico campanile della Chiesa di San Vittore. Da vedere anche la Chiesa dei Santi Nazaro e Celso, che ospita nel suo oratorio un magnifico polittico cinquecentesco attribuito ad Andrea De Passeris.

La sosta successiva è Argegno, da cui si può fare una deviazione prendendo la funivia che porta 900 metri più su, a Pigra, per vedere il cinquecentesco Oratorio di San Rocco e per godere di una vista mozzafiato. La quattrocentesca Chiesa di San Bartolomeo è il gioiello più prezioso di Sala Comacina. Da qui si può decidere di prendere la barca per raggiungere l'Isola Comacina. Colpevole di essersi opposta ai comaschi alleati del Barbarossa, nel 1169 l'isola venne messa a ferro e fuoco. Ne è testimonianza la Chiesa di Sant'Eufemia, particolare per la sua pianta a tre absidi, ma ridotta a un rudere.

I campanili della Chiesa di Santi Giacomo e Filippo e della Chiesa di Santa Maria Maddalena annunciano che ci si trova a Ossuccio, meta di pellegrinaggi per il Santuario della Madonna del Soccorso. Questo luogo di culto è stato edificato nel XVI secolo per custodire una statua della Madonna col Bambino considerata miracolosa, poi col passare dei secoli, vennero aggiunte anche le 14 cappelle del complesso monumentale chiamato Sacro Monte.

A Lenno si possono visitare la zona paleocristiana, sulla quale sono stati eretti la Chiesa di Santo Stefano e il Battistero, e la settecentesca Villa del Balbianello, oggi di proprietà del Fai. A Tremezzo, invece, si trova la splendida Villa Carlotta, fatta costruire nel Settecento in onore di Carlotta di Prussia e poi arricchita negli anni seguenti con pregevoli capolavori d'arte, come le sculture di Antonio Canova.

Impreziosita dallo splendore della barocca Chiesa di San Carlo e della romanica Chiesa di Santo Stefano, Menaggio è anche il punto di partenza per una gita in barca verso l'incantevole Bellagio. Qui si trovano alcune delle residenze più belle. Fra queste, Villa Serbelloni e Villa Melzi accolgono il visitatore nei loro lussureggianti parchi. Ultima tappa, Varenna, merita una sosta per vedere un altro parco, quello di Villa Monastero, unico per la sua preziosissima collezione di rarità botaniche.